Phronesis

Sviluppo dell'alto potenziale e la promozione della resilienza

Il nome
La Phronesis, secondo la definizione che ne dà Aristotele all'interno dell'Etica Nicomachea, è la saggezza pratica. Si tratta di quella virtù cardine senza la quale non è possibile che le qualità e le risorse proprie dell'individuo possano integrarsi in modo armonioso per tradursi in azioni capaci di portare a felicità e a benessere.

"Che cosa devo fare?", è questa la domanda sottesa al sapere pratico, il quale sostiene l'individuo nella scelta su come poter agire nel migliore dei modi nelle situazioni quotidiane. L'esercizio della Phronesis nasce dalla libertà e dalla responsabilità dell'individuo di decidere a partire dalla propria esperienza il miglior corso dell'azione possibile, al fine di poter vivere con pienezza la propria esistenza.

Le attività del centro
Phronesis è un Centro clinico che si basa su una prospettiva d'intervento che, in linea con i più recenti sviluppi della psicologia positiva, enfatizza l'importanza di porre lo sguardo sulle risorse delle persone piuttosto che sulle loro fragilità, proponendo interventi che favoriscano lo sviluppo del potenziale individuale e famigliare in un'ottica di promozione della salute e del "ben-essere". Il Centro Phronesis si occupa di intervento clinico e ricerca nell'ambito dello sviluppo del potenziale e della resilienza.
Il Centro è specializzato in percorsi di supporto per bambini e ragazzi ad alto potenziale cognitivo e di talento (gifted children) oltre che nella consulenza clinica alle loro famiglie;
Il Centro propone percorsi, individuali e di gruppo, per lo sviluppo delle risorse personali e dei fattori di resilienza. I rapidi cambiamenti sociali, economici e tecnologici che caratterizzano la società del XXI secolo espongono gli individui, le famiglie e i contesti educativi e lavorativi a continue sfide. La crisi economica in atto in Europa e la mancanza di punti di riferimento che caratterizza la società liquida stanno esacerbando il rischio di disagio sociale e di sofferenza psicologica. Oggi, più che mai, diventa perciò fondamentale rendere le persone consapevoli delle proprie risorse e di come utilizzarle per affrontare le sfide e gli ostacoli in modo adattivo. Sviluppare i fattori individuali sottesi ai processi di resilienza favorisce lo sviluppo di traiettorie adattive, la salute e il benessere.

Giftedness (Plusdotazione)
Come molti dei tratti umani, la giftedness è una complessa costellazione di caratteristiche personali e comportamentali che si esprimono in modi differenti. Gli studiosi sono concordi nell'affermare che giftedness è un termine utile a categorizzare un individuo che mostra un'abilità eccezionale o non comune rispetto ai suoi pari in un dato momento temporale (Keating, 2009) e in determinate aree. I contesti di crescita (famiglia, scuola, società) e gli eventi della vita sembrano avere un ruolo fondamentale nello sviluppo e nel mantenimento dell'Alto Potenziale. I soggetti ad alto potenziale rappresentano circa il 5% della popolazione e proprio per le loro peculiari caratteristiche hanno bisogni speciali rispetto alle aree cognitiva, emotiva e relazionale. La letteratura sull'argomento evidenzia che questi bambini-ragazzi si differenziano dai loro coetanei perché hanno maggiore abilità in una o più delle seguenti aree: abilità intellettiva generale, specifica attitudine scolastica, pensiero creativo, capacità di leadership, arti visive e dello spettacolo, abilità motoria. E' bene precisare che i soggetti ad Alto Potenziale e di Talento non sono un gruppo omogeneo e le caratteristiche sopracitate possono presentarsi in un individuo con diversa intensità e con modalità differenti. La letteratura sulle caratteristiche dei soggetti ad alto potenziale evidenzia come ci siano differenti livelli e differenti profili che caratterizzano i soggetti plusdotati, enfatizzando il principio per cui ogni individuo è unico. La giftedness, per essere compresa, va declinata all'interno del percorso di sviluppo del singolo individuo, tenendo conto delle peculiarità dei suoi contesti di appartenenza.

Direttore Clinico
Dott.ssa Roberta Renati

Accesso al servizio
Via Ventura 4, 20134 Milano
(M2 Lambrate FS; tram 23-33)
T. +39 02 83241125
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Plusdotazione
Per i nuclei familiari

  • Valutazione di plusdotazione
  • Consulenza Psicologica individuale e di coppia
  • Consulenza via Skype
  • Psicoterapia Familiare
  • Psicoterapia Individuale
  • Gruppo di supporto Familiari
  • Consulenza Psicologica Minori
  • Psicoterapia Minori
  • Gruppo Psicologico Adolescenti

Laboratori di gruppo

  • Laboratori per genitori
  • Laboratori Creativi & Artistici Raffaello
  • Laboratori Didattici da Vinci

Resilienza

  • Gruppo sviluppo socio-emotivo (minori)
  • Vaccini della resilienza (minori o adulti)
  • Potenziamento Fattori Protettivi (minori o adulti)
  • Gruppi Resilient

Log in